laptop-tablett hybrid recensioner http://sverigepiller.com/ Palm beach gardens vårdcentral
L’UNICA IMPRESA CHE UTILIZZA ORO ZECCHINO E AUTENTICHE PIETRE PREZIOSE PER I FACSIMILI DEI CODICI PIÙ BELLI DEL MONDO
Serie oro

Tavola delle Costellazioni di Alfonso X il Saggio

Tavola delle Costellazioni di Alfonso X il Saggio

Caratteristiche

Ubicazione attuale:

© Kupferstichkabinett. Staatliche Museen, Berlino. Secolo XIV.

Lingua:

Latino.

Illustrazioni:

50 miniature in oro e argento.

Volume:

100 pagine di pergamena.

Formato:

38 x 24 cm.

Condividere:

facebook_sharer twitter_share mail_share

La nascita dell'astronomia e dell'astrologia europea

• Custodito presso il Kupferstichkabinett. Staatliche Museen, Berlino. Ms. 78D12.

• Catalogo di stelle, costellazione per costellazione, basato sull'astronomia di Tolomeo, secondo la redazione del re Alfonso di Castiglia, denominato comunemente Tavole Alfonsine.

• La ricerca ha trasformato in un'opera originale alfonsina quello che veniva considerato, secondo il prologo della stessa, una traduzione.

• È il primo manoscritto europeo che cita la nebulosa di Andromeda, sconosciuta da Tolomeo.

• Alfonso X appare dinnanzi alla storia come il patrocinatore del primo programma europeo di ricerca in astronomia applicata. L'analisi dell'insieme della sua opera ha senso solo se si tiene in considerazione che il monarca si interessa per questa scienza come conseguenza delle sue applicazioni pratiche (astrologia e magia talismanica) e non pretende di coltivarla come una scienza pura.

• La massima espressione di tale sforzo per creare un'opera astronomica originale è rappresentata dalle Tavole Alfonsine , che conobbero un'enorme diffusione in tutta Europa a partire dagli anni venti del secolo XIV e che costituiscono la nascita dell'astronomia e dell'astrologia europea.

• Edizione unica e limitata a 999 esemplari numerati e autenticati con atto notarile.

Opinioni dei clienti ed esperti